E’ tempo di volare verso la 105° Targa Florio


Con il numero 43 si torna a correre in Sicilia, sono molto felice perché porto un bel ricordo di questa corsa automobilistica conosciuta in tutto il mondo e che lo scorso anno ci ha visto primeggiare tra le R1.

Anche quest’anno il bagno di folla che contraddistingue il Targa Florio non sarà purtroppo ancora possibile, ma voglio comunque ringraziare chi in un modo o nell’altro riesce comunque a seguirci anche se da distante.

Le prove cronometrate sono molto veloci con tanti cambi di asfalto a tratti molto sconnesso che rende le speciali molto insidiose. 
Oltre ai parecchi pretendenti al Trofeo, corriamo in casa del forte Giorgio Fichera e non sarà affatto semplice stargli davanti.
C’è da dire che la tipologia di gara si addice molto al mio stile di guida, Eric ed io ce la metteremo tutta per ben figurare e continuare a ripagare con i risultati chi ci sta mettendo nelle condizioni di proseguire la stagione nel Campionato Italiano Rally.

Appuntamento in Sicilia quindi per giovedì con la ricognizione del percorso, il venerdì finalmente lo shakedown dove prenderemo confidenza con gli asfalti siciliani e la partenza della P.S.1 per poi proseguire la giornata di sabato con la parte principale della gara.

Ringrazio la Gliese Engineering, Concessionaria Suzuki Autojunior Biella, Scuderia Efferre,  Nova Argentia, Officina Peretto, Ristorante Mont Nery, Gabbia 51, NutriWorld e Cassetto Srl per il loro fondamentale supporto durante questa stagione.

Invitiamo gli spettatori a rimanere all’interno delle zone di sicurezza e a seguire le indicazioni dei commissari durante lo svolgimento del Rally.

Calendario gare Campionato Italiano Rally 2021